A settembre torna la Florence Cocktail Week con tante novità

A settembre torna la Florence Cocktail Week con tante novità

Articolo in italiano
di Redazione

Amanti del bere miscelato preparatevi! Dal 20 al 26 settembre torna a Firenze la Florence Cocktail Week giunta alla sesta edizione, preceduta dalla terza edizione di Tuscany Cocktail Week, dal 13 al 19 settembre.

Due le grandi novità del 2021 dell’evento organizzato da Paola Mencarelli. Il libro “I Signature Cocktail di Florence Cocktail Week. 5 anni in 143 drink” (Giunti Editore) e la prima edizione di Venezia Cocktail Week, che si terrà nella Serenissima dal 13 al 19 dicembre 2021, con il logo firmato da Piero Lissoni con Lissoni&Partners.

“Quest’anno stiamo organizzando una cocktail week che vuole essere un segnale di ripresa per un settore così duramente colpito – racconta Paola Mencarelli – Il momento storico non è facile ma ce la metteremo tutta per regalare alla bar industry toscana ed italiana una sferzata di energia positiva.”

La sesta edizione di Florence Cocktail Week vuole coinvolgere – nel rispetto delle normative COVID in vigore al momento dell’evento – tutti i cocktail bar che hanno partecipato alle cinque precedenti edizioni, dal 2016 al 2020.

Come per il 2020, per rendere tutto più comprensibile e immediato, durante la 7 giorni di festival i Cocktail Bar fiorentini saranno suddivisi in Bar d’Hotel, Cocktail Bar e High Volume Bar e ognuno di loro presenterà una Cocktail List creata ad hoc, in cui i bartender potranno dare libero sfogo a tutta la loro creatività.

Non mancheranno iniziative culturali, attività ricreative, Masterclass e Night Shift, l’Opening Party, serate a tema in compagnia delle aziende sponsor dell’evento e la Awards Ceremony, durante la quale saranno premiati i bartender ed i cocktail bar vincitori nelle varie categorie, tra cui il “Best Signature Cocktail FCW21”. Come ogni anno uno spazio sarà dedicato all’Award “Giovane Talento” in collaborazione con Antonia Lo Casto, Docente e Formatore Sala-Bar presso IPSSEOA “Saffi” di Firenze.

Per il secondo anno saranno riproposte anche le iniziative “Dining with the Spirits” e “Pizza with the Spirits”: chef e pizzaioli fiorentini e toscani utilizzeranno gli spirits come ingredienti dei loro piatti e delle loro pizze proponendoli durante le due settimane all’interno dei loro menù o in serate dedicate.

La manifestazione sarà preceduta dalla  terza edizione di Tuscany Cocktail Week che avrà luogo dal 13 al 19 settembre nei migliori Cocktail Bar delle 10 province toscane. Come ogni anno saranno selezionati dall’amico storico di Florence Cocktail Week Flavio Angiolillo i 10 finalisti che concorreranno all’Award “Best Signature Cocktail TCW21”.

Ḕ possibile riunire cinque anni di cocktail in un libro. Pola Mencarelli e il suo staff lo hanno fatto: 143 cocktail delle precedenti cinque edizioni sono stati raccolti nel libro I Signature Cocktail Di Florence Cocktail Week. Cinque anni in 143 drink (Giunti Editore). La manifestazione ha realmente segnato un cambiamento nel modo di concepire il mondo della mixology fiorentina, stimolando il capoluogo toscano all’attenzione e al rispetto per la qualità dell’offerta e del prodotto. Un passaggio importante che ha sviluppato un modus operandi contemporaneo e internazionale in tutti i cocktail bar della città, sempre più legato ai grandi poli del bere miscelato, incentrato sulla ricerca e la sperimentazione.

“Per celebrare il successo di Florence Cocktail Week stiamo lavorando alla pubblicazione di un libro edito da Giunti – aggiunge Paola Mencarelli – Attraverso le ricette dei 143 Signature Cocktail pensati e realizzati nelle cinque precedenti edizioni ripercorreremo l’evoluzione di un evento che in pochi anni ha portato alla ribalta la miscelazione fiorentina e toscana.”

Questa evoluzione diventerà così anche il filo conduttore di tutta Florence Cocktail Week 2021, in cui i Signature Cocktail del passato verranno ripresentati in chiave attuale nei cocktail bar che hanno partecipato alle precedenti edizioni. La partecipazione sarà aperta anche a nuove realtà che potranno proporre creazioni inedite.

Non contenta di aver fatto conoscere il mondo della mixology fiorentina e toscana, Paola Mencarelli insieme al suo staff ha deciso di “esportare” il format in laguna. A Venezia, infatti, nella settimana dal 13 al 19 dicembre verranno coinvolti i Bar d’Hotel, Cocktail Bar e Caffè Storici presentandoli in un’ottica diversa da quella più tradizionale alla quale la città è stata fino ad ora abituata. Come sempre, non mancheranno Masterclass, Night Shift e serate a tema, iniziative culturali e attività ricreative per avvicinare il pubblico alla scoperta di una Venezia diversa.

Condividi sui social