A Capodanno accompagniamo il brindisi con il panettone artigianale al Gin di Peter in Florence e Forno Brisa di Bologna

A Capodanno accompagniamo il brindisi con il panettone artigianale al Gin di Peter in Florence e Forno Brisa di Bologna

Articolo in italiano
di Redazione

Un dolce tipico in grado di rassicurare l’animo alle prese con le incertezze pandemiche, ma al tempo stesso risvegliare la voglia di fare festa e di pensare a un futuro più sereno. E allora perché non accompagnare il brindisi che saluta in nuovo anno con il Panettone al Gin, frutto della collaborazione tra due insegne affermate tra i gourmand: Forno Brisa e Peter in Florence.

Peter in Florence, primo gin completamente Made in Tuscany, London Dry distillato alle porte di Firenze con un alambicco appositamente creato e 14 botaniche quasi interamente raccolte in Toscana, ha infatti aderito all’iniziativa di Forno Brisa, storica bakery bolognese che quest’anno ha deciso di affiancare alla linea classica di produzioni per queste feste una linea Remix, realizzata con il contributo “degli amici”, aziende che condividono valori e modalità produttive.

Peter in Florence è anche detto il “Gin dell’eleganza” per il particolare uso dell’Iris, il Giglio simbolo della città di Firenze: nel processo di distillazione, che avviene per infusione, non viene utilizzata solo la radice del celebre fiore violaceo, ma anche il petalo, raccolto fresco e crioconservato per essere sempre pronto all’uso durante l’anno. La microdistilleria di Peter è ospitata da Podere Castellare, resort sulle colline del Chianti Rufina, dove nasce la tradizione del gin italiano dei monaci di Vallombrosa.

Oltre all’Iris, tra le botaniche del gin Peter in Florencde compaiono piante tipiche del territorio toscano, quale il ginepro: non molti sanno, infatti, che il ginepro toscano è il più richiesto per la produzione di gin a livello mondiale. Aromi che oggi profumano uno dei dolci più consumati sotto l’albero, grazie alla collaborazione con Forno Brisa. Tutti gli impasti sono lavorati con ingredienti naturali: farine selezionate, uova fresche di filiera, burro di centrifuga, zucchero di canna, lievito madre, canditi artigianali e caffè e cioccolato del lab del Forno.

“Dopo il lungo tempo trascorso ognuno nei propri laboratori – dichiara Davide Sarti, uno dei fondatori del Forno Brisa – sentivamo l’esigenza di dedicare energie creative alla rete: diverse realtà ci hanno proposto di progettare insieme il panettone e abbiamo cominciato assieme a quegli amici a cui ci lega un’affinità speciale, di visione e coerenza”.

“Siamo particolarmente felici di questa partnership, una collaborazione – dichiara Patrizio Pandolfi e Patrick Hoffer, fondatori di Peter in Florence – in grado di ampliare la conoscenza di un distillato artigianale e di eccellenza verso un pubblico consapevole dei valori espressi di questa produzione: qualità, territorio, innovazione”. La linea Remix, come quella classica, sarà disponibile sia nei locali dei partner che negli store di Forno Brisa e online su www.fornobrisa.it.

Peter In Florence è un London Dry Gin realizzato completamente in Toscana grazie all’utilizzo del primo alambicco carterhead presente in Italia, riprodotto fedelmente seguendo il del progetto originale del 1831. Il risultato è un elegante mix di 14 botaniche, con particolare risalto al fiore di Iris, simbolo della città di Firenze fin dal IX secolo da sempre sinonimo di eleganza e purezza, e al ginepro, pianta caratteristica delle colline fiorentine. La microdistilleria si trova all’interno di Podere Castellare, eco resort adagiato sulle colline fiorentine, a Pelago. Gli ingredienti provengono tutti dalla Toscana, dove crescono le migliori materie prime per l’aromatizzazione del gin, fatta eccezione per alcune botaniche non reperibili in Italia.

Condividi sui social