WineCup 2023, ecco le 13 cantine vincitrici

WineCup 2023, ecco le 13 cantine vincitrici

Articolo in italiano
di Redazione

Nel periodo antecedente le anteprime dei vini di Toscana, ha avuto luogo il contest WineCup, organizzato dalla redazione di RossoRubino.tv e da Thewinelinker.it, al quale hanno partecipato alcune aziende vinicole toscana e che ha coinvolto alcuni consorzi di tutela: il Chianti Classico con la tipologia Gran Selezione 2019, la Vernaccia di San Gimignano con la Riserva 2019 ed il Morellino di Scansano con le versioni annata e riserva 2019.

Per ogni tipologia di vino è stato previsto un vincitore assoluto e tre menzioni speciali: miglior vino rapporto qualità prezzo, migliore etichetta grafica, miglior vino gastronomico.

Ogni vino è stato sottoposto a una degustazione alla cieca, seguendo un metodo di valutazione legato alla consistenza, integrità, equilibrio e tipicità del campione stesso, la valutazione dei vini presentati è quindi orientata sulle qualità organolettiche.

Le 13 cantine vincitrici sono state premiate al termine dell’ultima edizione di Anteprime di Toscana:

Chianti Classico Gran Selezione 2019

Vincitore assoluto: Castello di Meleto –  97 punti

Miglior vino rapporto qualità prezzo: Terreno, A Sofia – 96 punti

Migliore etichetta grafica: Podere Castellinuzza, Vecchie Vigne – 94 punti

Miglior vino gastronomico: Riecine – 96 punti

Vernaccia di San Gimignano Riserva 2019

Vincitore assoluto: Palagetto  95 punti

Miglior vino rapporto qualità prezzo: Guicciardini Strozzi  95 punti

Miglior vino gastronomico: Fornacelle, Fiora  94 punti

Migliore etichetta grafica: Il Palagione, Lyra  93 punti

Migliore etichetta grafica: Teruzzi, Sant’Elena  93 punti

Morellino di Scansano annata e riserva 2019

Vincitore assoluto: La Selva, Colli dell’Uccellina 94 punti

Miglior vino rapporto qualità prezzo: Bruni, Laire con 92 punti

Miglior vino gastronomico: Conte Guicciardini, Massi di Mandorlaia  91 punti

Migliore etichetta grafica: Mantellassi 91 punti

“Si tratta di un percorso che punta a valorizzare l’attività delle aziende vitivinicole del nostro territorio” – hanno dichiarano Milko Chilleri e Sara Cintelli, organizzatori del contest – “per noi è stata una grande soddisfazione poterci confrontare con realtà e prodotti che si caratterizzano per clima, territorio e tecniche produttive. Dagli assaggi è emersa ancora una volta, un’eccellenza sempre più elevata con grandi diversità di vitigni che si traducono nel bicchiere in vini dai sapori unici. Le schede produttori della WineCup come per la Guida Vini sono consultabili gratuitamente sul sito RossoRubino.tv, due strumenti che permettono di leggere e approfondire le caratteristiche organolettiche di un vino in modo semplice e chiaro.”

Visto il successo di questa prima edizione, gli organizzatori stanno già lavorando all’edizione 2024, che coinvolgerà anche altre importanti denominazioni italiane.

Condividi sui social