Wine & food

Articolo in italiano
di Elisabetta Failla

‘CHIANTI LOVERS’, TORNA IL 15 MAGGIO MA NIENTE PUBBLICO

Il mondo del vino è pronto alla ripartenza con la prima manifestazione in presenza. Il 15 maggio avrà luogo nel Padiglione Sala delle Nazioni della Fortezza Da Basso “Chianti Lovers – Anteprima 221 – Press Edition”, promossa dal Consorzio Vino Chianti e dal Consorzio Tutela Morellino di Scansano.

Dopo la mancata edizione dello scorso anno, la manifestazione ritorna con una diversa organizzazione nel rispetto delle norme anti contagio. Non sarà infatti il consueto appuntamento per tutti gli appassionati ma una giornata di lavoro dedicata esclusivamente ai giornalisti. Dalle 9 alle 18 si potrà degustare Chianti D.O.C.G. Annata 2020, Superiore 2019, Riserva 2018 e Morellino di Scansano DOCG Annata 2020 e Riserva 2018, in uscita nel 2021 con 200 le etichette inviate in presentazione da parte di un centinaio di aziende del Chianti e Morellino di Scansano.

“Nonostante la pandemia il mondo del vino continua a lavorare, le aziende continuano a produrre, quindi anche noi andiamo avanti e non rinunciamo alla nostra anteprima, che quest’anno faremo con tutte le restrizioni del caso – afferma Giovanni Busi, Presidente del Consorzio Vino Chianti – Saranno presentate l’annata 2020 e 2019 per alcune sottozone, la riserva 2018 e il superiore 2019, per un appuntamento che si conferma essere di grande qualità. Ci teniamo anche a dare un segnale all’esterno: il mondo del vino continua a lavorare senza sosta in attesa del momento della vera ripartenza”.

“La speranza è che l’Anteprima rappresenti, metaforicamente, la ripartenza – afferma Bernardo Guicciardini Calamai, Presidente del Consorzio Tutela Morellino di Scansano -. Il mondo del vino così come la natura, i cui i ritmi sono dettati dalle stagioni, non si possono fermare e questo deve rappresentare la giusta chiave di lettura per affrontare un momento storico come quello che stiamo vivendo ora. Presenteremo con orgoglio le anteprime di Morellino di Scansano Annata 2020 e Riserva 2018, con meno fragore rispetto alle precedenti edizioni ma con altrettanto entusiasmo e, perché no, ottimismo” (le immagini si riferiscono all’edizione 2019).

 

>> All Wine & food category

Condividi sui social